• Edizioni di altri A.A.:
  • 2017/2018
  • 2018/2019
  • 2019/2020
  • 2020/2021

  • Lingua Insegnamento:
    Italiano 
  • Testi di riferimento:
    Dispense e materiali a cura del docente. 
  • Obiettivi formativi:
    L'insegnamento persegue il generale obiettivo del corso di studio di fornire conoscenze e competenze riguardo le condizioni che sono alla base dei processi di miglioramento e di creazione di valore nelle imprese. Gli obiettivi generali del corso sono:
    1)Riconoscere le tensioni (Redditività-Crescita, Breve-Lungo periodo, Accentramento-Decentramento) che rendono la performance un concetto complesso e multidimensionale.
    2)Individuare le condizioni di armonizzazione delle diverse tensioni allo scopo di rendere possibile e sostenibile la creazione di valore.
    Risultati dell'apprendimento attesi
    Al termine dell'insegnamento lo studente dovrà possedere conoscenze e competenze inerenti i processi di miglioramento e di creazione di valore. L'obiettivo è contribuire alla formazione di una figura professionale di controller (prevista nel CdS) delle aziende private, sia come profilo interno che come consulente esterno.
    A tal fine il corso propone di trasmettere le seguenti competenze e conoscenze:
    CONOSCENZE E CAPACITA’ DI COMPRENSIONE
    1)Individuare e distinguere le cause interne ed esterne che alimentano le tensioni.
    2)Riconoscere le peculiarità delle diverse tensioni.
    3)Distinguere i diversi stili di management in relazione ai processi di miglioramento e di creazione di valore.
    ABILITA’ CRITICHE
    1)Interpretare e valutare gli stili di management rispetto alla loro capacità di risolvere le tensioni.
    2)Individuare le condizioni di armonizzazione delle diverse tensioni.

    ABILITA’ DI APPRENDERE
    1)Valutare in modo consapevole gli sviluppi più recenti degli studi in materia di performance management pubblicati su riviste e su volumi monografici di settore. 
  • Prerequisiti:
    Pur non essendo richiesta nessuna propedeuticità, si raccomanda la conoscenza dei concetti di base del controllo di gestione. 
  • Metodi didattici:
    L'insegnamento prevede 36 ore di lezione suddivise in 3 lezioni settimanali da 2 ore.
    Le lezioni saranno incentrate prevalentemente su lezioni
    frontali salvo l'utilizzo della modalità in remoto se dovesse rendersi necessario.
    La frequenza è fortemente consigliata. 
  • Modalità di verifica dell'apprendimento:
    Per studenti non frequentanti: studio del testo consigliato.
    Per studenti frequentanti: la valutazione è articolata in tre prove:
    test scritti, lavoro di gruppo ed esame orale.
    Il voto finale si basa sui risultati ottenuti nelle singole prove.
    1.Prova scritta con test a risposta multipla (50% esame):
    2.Presentazione e discussione di un case study (con allegato report di
    max 6 pagine) (50% esame);
    Si potrà ricorrere alla verifica esclusivamente con esame orale in remoto qualora cause di forza maggiore dovessero richiederlo. 
  • Altre Informazioni:
    Tutte le informazioni inerenti il corso, le dispense ed i materiali di supporto saranno disponibili sulla pagina e-learning. Gli studenti Erasmus sono invitati a contattare il docente per il loro programma. 

Performance e creazione di valore: cosa significa
Il ciclo della performance
I fattori interni ed esterni che alimentano il ciclo della performance
La tensione Redditività vs Crescita
La tensione Breve vs Lungo
La tensione Accentramento vs Decentramento
Buone pratiche per armonizzare le tensioni.
Differenti approcci di management e relativi sistemi di performance
Il performance management: vantaggi e limiti
Analisi e discussione di case studies

Performance e creazione di valore: cosa significa
Il ciclo della performance
-Crescita
-Delusione della crescita
-Razionalizzazione
-Delusione della razionalizzazione
I fattori interni ed esterni che alimentano il ciclo della performance
-Forze esterne
-Ciclo economico generale
-Ciclo di vita del Business Model
-Differenti abilità manageriali
-Differenti culture aziendali
-Opportunismo Manageriale
-Pratiche manageriali obsolete
-La tensione Redditività vs Crescita
La trappola del customer focus
La trappola del legame costi-ricavi
La tensione Breve vs Lungo
La trappola del target management
La trappola del valore attuale
La tensione Accentramento vs Decentramento
La trappola dell’autonomia
La trappola della centralizzazione
Buone pratiche per armonizzare le tensioni.
Differenti approcci di management e relativi sistemi di performance
-Choice management
-Balanced Management
-Ambidexterity Management
Il performance management: vantaggi e limiti
Analisi e discussione di case studies

Avvisi

Nessun avviso in evidenza

Documenti

Nessun documento in evidenza

Scopri cosa vuol dire essere dell'Ud'A

SEDE DI CHIETI
Via dei Vestini,31
Centralino 0871.3551

SEDE DI PESCARA
Viale Pindaro,42
Centralino 085.45371

email: info@unich.it
PEC: ateneo@pec.unich.it
Partita IVA 01335970693

icona Facebook   icona Twitter

icona Youtube   icona Instagram